Mandriolo nella rete

Unità pastorale di Mandrio, Mandriolo e San Martino (Vicariato III - Correggio, RE)

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attività Campeggi 2008. Caviola (Canale d'Agordo)

2008. Caviola (Canale d'Agordo)

E-mail Stampa

CaMpeGgiO 2oo8 a CaNal d’AgOrdO ! ! !

Meraviglioso!

Anche questa volta tocca a me l’onore e l’onere di preparare un resoconto del nostro campeggio estivo... e vi assicuro che non so proprio da dove cominciare. Facciamo così, uno strappo alla regola... inizio coi ringraziamenti finali!

Un GRAZIE ad Alby, all’Angela, a Giorgio, alla Greta e a Mauro, i nostri educatori che ci hanno accompagnato/sopportato/divertito/aiutato/istruito! ...Un GRAZIE enorme ai miei amici (Erica, Jessica, Daniele, Marco, Natalia, Elia, Davide, Jessica, Paolo, Elena e Sabrina), perché tutti loro hanno contribuito, insieme ad alcune famiglie di Mandriolo, a riempire ogni giornata campeggistica con scherzi, risate, allegria e tanto affiatamento. GRAZIE anche allo staff dell’albergo Sant’Apollinare in Cadore, che non ha esitato ad accogliere questo piccolo gruppo di pazzi scalmanati... poi, naturalmente, GRAZIE mille al Don e al Din che ci hanno regalato questo campeggio bellissimo.

Bellissimo come il posto in cui eravamo. Un albergo (quasi) tutto per noi con camere piccoline ma confortevoli, abbastanza vicino al paese e incorniciato da una catena di solenni montagne (tra le quali il famoso monte Civetta) che abbiamo imparato a riconoscere “arrampicandoci” sopra di esse. Il tempo è stato clemente: non è mai piovuto e c’è stato spesso il sole a illuminarci i sentieri, anche se il vento freddo, purtroppo, si è fatto sentire!

Indimenticabili sono stati invece l’umorismo e l’allegria che hanno accompagnato la nostra avventura: una bella battuta spiritosa ha reso facile anche l’ultima ardua salita.

Il tema del campeggio verteva sulla nota frase di sant’Agostino: “Ama e fa ciò che vuoi”. Il suo significato è stato anche approfondito nell’incontro con don Davide, che ci è venuto a trovare martedì... Dopo una bella conversazione insieme abbiamo capito che, quando si ama davvero, è impossibile commettere cattive azioni e si può fare di conseguenza ogni cosa che si vuole, poiché tutto sarà incentrato unicamente sul Bene.
Ogni nostra giornata era guidata da un brano del Vangelo, che ci suggeriva al mattino un proposito o un fioretto da seguire e rispettare fino a sera.

Non sono mancati ovviamente scherzi, risate, musica (ricordo in particolare “Uno su un milione, per risparmiare”, la canzone che abbiamo dedicato a Giorgio per il suo compleanno, tratta dal brano “Una su un milione” di Alex Britti), giochi, momenti di preghiera, serate-film! Abbiamo infatti visto due film: “Il diavolo veste Prada” (alcuni di noi, conoscendolo già praticamente a memoria, si divertivano a recitarne le battute più simpatiche) e “Into the Wild”, un recente capolavoro cinematografico che narra la lunga vicenda di un ragazzo alla ricerca di se stesso.

Conserverò questo campeggio nel mio cuore, ben chiuso con una... tripla mandata!!!

Un bacione ai miei amici “mandrioli”! Alla prossima avventura!

Francy Rustik

Leggi anche questo articolo.

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Commento: