Mandriolo nella rete

Unità pastorale di Mandrio, Mandriolo e San Martino (Vicariato III - Correggio, RE)

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Mandriolo nella rete

3.1.2016. Natale a San Giuseppe, India

E-mail Stampa

Immagini delle celebrazioni natalizie 2015 nella missione di San Giuseppe, India.
Leggi tutto...
 

28.9.2015. Ricevuta

E-mail Stampa

Posta ricevuta: lettera del 28 settembre 2015, da padre Katam Balthazar, parroco di Razole.
Sept 28. 2015 28 settembre 2015
... ...
Greetings to you from Fr. K. Balthazar. How are you all? How is your health? Here everything is okay. I am happy with my mission work. As I told earlier my mission here is both pastoral and social specially education of the poor children. Saluti a voi da padre K. Balthazar. Come state tutti quanti? Qui tutto è a posto. Sono felice con il mio lavoro di missione. Come ho detto prima, la mia missione qui è sia pastorale sia sociale, specialmente nell'educazione dei bambini poveri.
Pastoral: Pastorale:
I am quite busy with pastoral work. My three mission stations are coming back to life. People are happy with the mission work. Sono abbastanza impegnato con la pastorale. Le mie tre stazioni missionarie stanno tornando in vita. La gente è felice con il lavoro missionario.
1. Every Sunday I am celebrating Holy Mass in all the three villages. 1. Ogni domenica celebro la santa messa in tutti i 3 villaggi.
Leggi tutto...
 

Ultime news dall'India

E-mail Stampa

« Vi aggiorno sugli ultimi sviluppi del gemellaggio con Razole: dal 30 aprile padre Balthazar è stato ufficialmente trasferito presso un’altra diocesi, nell’intento di aiutare anche quelle comunità ad affrancarsi dallo stato di arretratezza economica, sociale e spirituale in cui versano. Il Vescovo ha valutato molto positivamente l’operato di padre Balthazar a Razole e ha quindi ritenuto opportuno mettere a frutto le sue capacità per favorire anche le altre missioni.

Questo fatto rappresenta un grosso cambiamento per tutti: i bambini dell’orfanotrofio e tutti i parrocchiani di Razole che erano molto legati affettivamente a padre Balthazar e che temono ora di perdere un prezioso punto di riferimento spirituale, padre Balthazar stesso che si trova ad affrontare una grossa sfida in un territorio inospitale e difficile, noi parrocchiani di Mandriolo, Mandriolo e S. Martino che vediamo venire meno l’unico collegamento diretto con Razole, comunità che per tanti anni abbiamo aiutato e sostento in varie circostanze.

Il nuovo sacerdote, padre Antony, non si è ancora ufficialmente insediato a causa di alcune difficoltà logistiche e organizzative, pare comunque essere un sacerdote in gamba e disponibile a raccogliere la sfida.

La nuova missione si trova a notevole distanza da Razole, in una zona molto arida di acqua corrente, canali per l’irrigazione, servizi essenziali, infrastrutture. Tutto questo genera disagio sociale, disoccupazione, sfruttamento minorile. Padre Balthazar è comunque fiducioso, sebbene gli siano state affidate tre missioni, un centro di ricupero per i giovani in difficoltà e la cura pastorale di un grande numero di persone; confida nella volontà di Dio, si raccomanda alle nosre preghiere e a sua volta si ripromete di pregare quotidianamente per ciascuno di noi. Conferma di avere ultimato l’acquisto di tutti i letti per l’orfanotrofio grazie alle nostre donazioni! I bambini sono molto felici.

Chiede inoltre se in futuro saremo ancora disposti a sostenerlo economicamente. A tale proposito il Consiglio pastorale si è espresso in maniera favorevole riservandosi di valutare di volta in volta le necssità, pur mantenendo vivo il legame con Razole. »

Articolo pubblicato sul giornalino parrocchiale n. 115 giugno-agosto 2015, da Caterina G.

 

5.11.2014. Ricevuta

E-mail Stampa
Lettera (ricevuta) del 5 novembre 2014 Lettera (ricevuta) del 5 novembre 2014
Lettera di padre Katam Balthazar del 5.11.2014 Lettera di padre Katam Balthazar del 5.11.2014
Lettera di padre Katam Balthazar del 5.11.2014 Lettera di padre Katam Balthazar del 5.11.2014
3 lettere: 1 x Mandrio, 1 x Mandriolo e 1 x S. Martino

Posta ricevuta: lettera del 5.11.2014, da padre K. Balthazar, parroco di Razole.

Saluti a voi da padre K. Balthazar. Come state? Come va da quelle parti? Grazie per ogni cosa. A questa lettera sono allegati 6 documenti. 1. Lettera per don Wojciech; 2. Lettera per Mandriolo; 3. Lettera per Mandrio; 4. Lettera per San Martino; 4. Preventivo per macchina per depurare l’acqua da bere; 5. Preventivo per lettini per i bambini.

Allegato alla lettera del 5.11.2014, preventivo per acquisto letti Allegato alla lettera del 5.11.2014, preventivo per acquisto letti
Allegato alla lettera del 5.11.2014, preventivo per depurare l’acqua da bere Allegato alla lettera del 5.11.2014, preventivo per depurare l’acqua da bere

Molti dei nostri amici [quando li incontrai a Mandriolo - ndt] fecero domande circa le nostre strutture e necessità. I vi dissi che i bisogni principali sono 2: l’acqua depurata da bere e i letti per i ragazzi. Il bisogno più urgente sono i letti: i ragazzi dormono sul pavimento. Ora è la stagione fredda e loro patiscono per questo. Ogni lettino costerebbe 60,00 euro e io sarei felice se qualcuno ne sponsorizzasse l’acquisto.

Il secondo bisogno è l’acqua depurata da bere. Anche questa è una necessità, siapure non così urgente. Ora io sono ammalato e, giunto in ospedale, il dottore mi ha detto che dipende dall’acqua che bevo. Come la mia, anche la salute dei ragazzi è in pericolo a causa dell’acqua. Pregate dunque per me affinché io mi rimetta presto. Sto spedendo questo messaggio a don Wojciech. Grazie. Vostro in Cristo, padre K. Balthazar.

Leggi tutto...
 

19.8.2015. Ricevuta

E-mail Stampa
Lettera (ricevuta) del 19 agosto 2015 Lettera (ricevuta) del 19 agosto 2015
Lettera (ricevuta) del 19 agosto 2015 Lettera (ricevuta) del 19 agosto 2015
Lettera del 19 agosto 2015

Posta ricevuta: lettera del 15 agosto 2015, da padre Katam Balthazar, parroco di Razole.
Aug 19, 2015 19 agosto 2015
DEAR FRIENDS AND DON WOJCIECH, CARI AMICI E DON WOJCIECH,
Good morning, Buongiorno,
Greetings to you from Fr. Balthazar. Saluti a voi da padre Balthazar.
Once again I am glad to write to share the news about my mission and me. Una volta ancora sono felice di scrivervi per condividere le novità sulla mia missione e me.
Leggi tutto...
 

25.4.2015. Ricevuta.

E-mail Stampa
Lettera (ricevuta) del 25 aprile 2015 Lettera (ricevuta) del 25 aprile 2015
Lettera del 25 aprile 2015

Posta ricevuta: lettera del 25 aprile 2015, da padre Katam Balthazar, parroco di Razole.
April 25, 2015 25 aprile 2015
Dear Friends of Mandriolo Parish, Cari amici di Mandriolo,
Greetings to you, to Don G Wojciech, Valentino and friends of Mandriolo from Razole. Saluti a voi, a don Wojciech ed agli amici della Parrocchia di Mandriolo.
At the very out set of this letter I fold my hands to thank you sincerely for all that you have been to me and to this parish. THANK YOU VERY MUCH FOR EVERYTHING. Anzitutto vi ringrazio sinceramente per tutto ciò che avete fatto per me e per questa parrocchia. GRAZIE MILLE PER TUTTO.
I thank you personally for the cots that you have sponsored for the children. Children are enjoying on sleeping on the cots. They could never imagine sleeping on the cots in the hostel. They are very grateful to you all. Vi ringrazio personalmente per la vostra iniziativa per i letti dei ragazzi. Loro ora si godono i lettini su cui dormono. Non si sarebbero mai immaginato di poterlo fare in questo ostello. Sono molto grati a voi tutti.
Leggi tutto...
 

2014. L'Ispettore generale

E-mail Stampa
L'Ispettore generale, commedia di Nikolaj Gogol L'Ispettore generale, commedia di Nikolaj Gogol

E’ ripreso a settembre nell’Unità pastorale il Laboratorio di Teatro, con sede operativa nella Parrocchia di Mandriolo. Come sempre, da ormai vent’anni, l’attività si concluderà a dicembre 2014 con la presentazione nel teatrino della nuova produzione. Quest’anno sarà la volta de “L’ISPETTORE GENERALE”, la commedia più riuscita dello scrittore russo Nikolaj V. Gogol, per la regia di Giorgio Grisendi.

Leggi tutto...
 


Pagina 2 di 6
loader