Mandriolo nella rete

Unità pastorale di Mandrio, Mandriolo e San Martino (Vicariato III - Correggio, RE)

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Liturgia Sacramenti 2006. Prima comunione

2006. Prima comunione

E-mail Stampa
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.

Chiediamo a tutta la comunità parrocchiale di fare festa con noi e per noi...

Al suo rientro “operativo”, il Don ha potuto concelebrare la messa di 1° comunione (presieduta dal “Din”) dei 7 bambini di 4° elementare: Mattia, Giorgia, Leonardo, Giorgia, Nicola, Eleonora, Andrea. Come da tradizione, alla messa è seguito il pranzo, in parrocchia, con i fanciulli e le relative famiglie.

I fanciulli.
 
Signore, ti preghiamo per noi che oggi riceviamo la prima comunione. Ti preghiamo, fa che sappiamo accostarci sempre all’Eucaristia con cuore puro lasciando che il tuo amore trasformi la nostra vita.
***
Grazie, Signore, per i nostri genitori. Il loro amore ci guida nel cammino della vita. Ti preghiamo, proteggili sempre con il tuo amore.
***
Per tutti i sacerdoti che donano la loro vita per insegnarci a conoscerti e accompagnarci all’incontro con te. Non fare mai mancare a loro il tuo spirito e il tuo sostegno. In modo particolare ti preghiamo per Don Giancarlo e Don Piergiorgio. Dona loro la salute perché possano continuare a guidare la nostra parrocchia sulla via del vangelo.
***
Signore, grazie per i nostri catechisti, per tutto quello che ci hanno insegnato, per il tempo che ci hanno dedicato perché imparassimo a conoscerti. Ti preghiamo, fa che vivano sempre nel tuo amore.
***
Per tutte le persone qui presenti: grazie. Perché siete venuti a far festa con noi e per noi. Ti preghiamo, Signore, fa che la nostra comunità sia sempre più unita per portare il tuo amore a tutti quelli che incontriamo ogni giorno.
***
Grazie, Signore, per la meravigliosa natura che ci hai donato. Il creato ci mostra il tuo immenso amore. Ti preghiamo: fa che tutti gli uomini sappiano rispettarla e conservarla come tu la creasti, perché attraverso la natura ci possiamo sentire sempre più vicini a te.
***
Signore, ti preghiamo per tutte le persone ammalate e sole. Sappiamo bene che tu non le abbandoni mai, ma ti chiediamo: fa che anche noi sappiamo accorgerci di chi soffre e non li lasciamo soli.

La catechista.
 
Ti prego, Signore, per questi fanciulli che oggi, per la prima volta, si accostano con cuore puro e fedele al sacro banchetto dell’Eucaristia.
Si sono preparati con entusiasmo, attenzione e tanta gioia a questo importante incontro con Gesù-Eucaristia.
Fa’, o Signore, che sappiano mantenere l’entusiasmo e la fede candida di oggi portandoti nel cuore ogni giorno del loro cammino.
Fa’ che noi adulti sappiamo accompagnare la loro crescita con fede e coerenza, per essere guida al loro cammino non solo con le parole ma soprattutto con la vita.

Una mamma.
 
Un giorno, alcuni anni fa, dal nostro amore sono venuti al mondo i nostri figli. Dopo la nascita li abbiamo portati in chiesa per il battesimo. Abbiamo così riconosciuto che c’è un amore più grande dal quale veniamo tutti: Dio, il Creatore e il Padre. Ed è con gioia, con un po’ di timore ed emozione che oggi ci presentiamo davanti a te, Signore.

Gioia e timore per questi nostri figli che oggi si avvicinano a te per la prima volta, in modo nuovo, nutrendosi del tuo corpo; gioia perché la freschezza di questi bambini ha tanto da insegnarci; timore perché ci rendiamo conto che questo dono prezioso è affidato alle nostre povere mani e povere forze.
Noi genitori, uniti a tutta la comunità parrocchiale, mentre ti ringraziamo per questo giorno, ti chiediamo di sostenerci nel mostrare ai nostri figli la bellezza dell’incontro con te.

Il parroco.
 
Permettete che aggiunga tre ringraziamenti.

Il primo all’Angela Zini che, quando sono andato in ospedale, ha preso in mano il gruppo dei comunicandi, l’ha preparato molto bene e ha anche organizzato gli aspetti della festa.
Insieme a lei, naturalmente il grazie va anche a tutti quelli che hanno collaborato perché si faccia e si faccia bella (questa festa).

Il secondo “grazie” lo debbo a tutti voi parrocchiani, perché, andando in ospedale, tantissimi son venuti a trovarmi, hanno fatto servizi anche umili, mi hanno portato cose..., cioè ho capito di essere oggetto di attenzione, di aiuto, di affetto, se mi permettete di dire, di stima, mooolto più di quello che io non pensavo e che non meritassi.

Il terzo “grazie” - il terzo ma non ultimo come importanza - Don Piergiorgio che ha... [...] energie, capacità, [...] e ha diretto meglio invece la parrocchia in questo periodo. Grazie a lui.

Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006. Prima comunione a Mandriolo. Anno 2006.
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Commento: