Mandriolo nella rete

Unità pastorale di Mandrio, Mandriolo e San Martino (Vicariato III - Correggio, RE)

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

3.2.2014. Inviata

E-mail Stampa

Lettera del 3 febbraio 2014 inviata da Mandriolo a padre Balthazar.

Lunedì, 3 feb. 2014 Monday, Feb 3, 2014
Caro padre Balthazar, Dear Fr. Balthazar,
questa mattina c'è stato il funerale del nostro amato parroco don Giancarlo. Nell'ultima parte della sua vita (in realtà per molti anni) ha pazientemente sopportato la malattia e la sofferenza. Ultimamente la sua croce era diventata estremamente gravosa: il suo fisico si era ormai consumato. Credo che, nelle sue condizioni, lasciare questo mondo sia stato una liberazione per lui. Ora è nella gloria di Dio. Egli ha guidato la Parrocchia di Mandriolo dal 1959 in poi, quindi praticamente per cinquant'anni. Negli ultimi anni, per motivi di salute ed in concomitanza con l'annessione di Mandriolo all'unità pastorale, aveva lasciato la guida della parrocchia. Ma non ha mai voluto abbandonare la sua comunità e, con le poche forze rimaste, ha continuato a celebrare il mistero eucaristico. Questo era davvero il centro della sua vita e vi è rimasto fedele fino all'ultimo. this morning taked place the funeral of our beloved pastor, don Giancarlo. In the latest part of his life (indeed for many years) he has patiently endured infirmity and suffering. Lately his cross became extremely heavy: his body was consumed. I believe that, in those conditions, to leave this world was a liberation for him. Now he's finally in the peace and in the glory of God. He led Mandriolo's Parish from 1959 onwards, so pratically for fifty years. In recent years, for health reasons and to coincide with the annexation of Mandriolo to the pastoral unit, he left the parish leadership. But he never wanted to leave his community and, with the few remaining forces, continued to celebrate the Eucharistic mystery. This was really the center of his life and he remained faithful to it until the end.
A tutti coloro che lo hanno conosciuto, don Giancarlo (per noi semplicemente "il Don") ha lasciato di sé un caro ricordo. E' impossibile riassumere in poche righe ciò che egli ha rappresentato per noi. Siamo profondamente grati a Dio per avercelo donato per tanto tempo come pastore e padre nella fede. Egli ci ha insegnato a conoscere Gesù e il suo vangelo. Era un uomo di grande intelligenza, fede, cultura, e nello stesso tempo, di grande umiltà e affabilità; amante dell'arte e della bellezza; il suo carattere spiritoso e ironico metteva le persone a proprio agio. Con le sue prediche, la sua catechesi, i suoi insegnamenti (per molti anni ha insegnato nella scuola) ci ha meravigliosamente spiegato la parola di Dio e ce l'ha fatta amare. Invecchiando era diventato molto sensibile e si commuoveva spesso di fronte ai segni del mistero di Dio. E' stato davvero un suo valido ministro, accompagnando nella fede e con i sacramenti, dalla nascita alla morte, innumerevoli persone che lo ricorderanno sempre con grande affetto e riconoscenza, così come i suoi confratelli sacerdoti che lo amavano e lo stimavano profondamente. Sentiremo sempre la sua mancanza. To all those who knew him, don Giancarlo (for us simply "the Don") left a fond memory. It's impossible to summarize in a few lines what he has been for us. We are deeply grateful to God for letting donated, for a long time, such a pastor and father in the faith. He taught us to know Jesus and his Gospel. He had a lot of faith, intelligence, culture, and at the same time, great humility and affability; lover of art and beauty. His witty and ironic character put people at ease. With his sermons, his catechesis, his teachings (for many years he taught in the school) he beautifully explained us the word of God and taught us to love it. Getting old, he became very sensitive and often he moved to tears in front of the signs of God's mystery. He was really a good minister of God, accompanying in the faith and with the sacraments, from birth to death, countless people who will always remember him with great affection and gratitude; as well as his brother priests who loved and appreciated him deeply. We will feel his absence for ever.
Vogliate anche voi ricordarlo e soprattutto pregare per la sua anima, affinché Dio lo ricompensi per ogni gesto di carità compiuto e lo ammetta nella sua gloria. Pregate anche per il nostro parroco don Wojciech e per il suo impegnativo lavoro nell'unità pastorale.
...
Please, remember him and overall pray for his soul, so that the Lord will reward him for every act of charity done and will admit him into his glory. Please, also pray for our pastor, don Wojciech, and for his challenging work into the pastoral unit.
...
... Tutti i 48 ragazzi elencati nella vostra lettera hanno avuto la propria adozione per il corrente anno 2014. Complessivamente ho raccolto circa 7.400 euro che vi saranno inviati al più presto, ... direttamente da don Wojciech ... Allego la lista degli offerenti e delle adozioni per il 2014. ... All 48 children listed in your letter have received financial aid for the current year 2014. I collected a total of approximately 7,400 Euros that will be sent soon, ... directly by don Wojciech ... I enclose the complete and updated list of the matching between offers and adoptions for the 2014.
Saluti,
Valentino
Greetings,
Valentino
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Commento: